Ave Maria e coraggio!!!

Resp. diacono Emiliano Ferri (cell. 366.5016440)
V. Resp. per Frascati Chris (cell 333.1603695)
V. Resp. per Marino Patrizia (cell. 320.4914378)
V. Resp. per Palestrina Simonetta (cell. 327.8939384)


via Palaverta n.79 00047 Marino (RM)
advmcastelliromani@gmail.com
advmmontiprenestini@gmail.com
06.9350152

 

Cosa è l'adozione spirituale.

Nel 1989 i padri paolini di Varsavia, illuminati dallo Spirito Santo, scrissero questa preghiera a difesa della vita nascente e per sostenere quelle donne e quegli uomini che, davanti al dono meraviglioso della maternità e della paternità, non sanno cosa fare. Dopo le apparizioni della Madonna a Fatima, Portogallo, l'adozione spirituale è stata la risposta alla richiesta della Madre di Dio di pregare ogni giorno il Santo Rosario, per l'espiazione dei peccati che più hanno ferito il Suo Cuore Immacolato. Nel 1989 questa preghiera è stata introdotta in Polonia e da qui si è diffusa in ogni dove. L'adozione spirituale guarisce le profonde ferite interiori causate dal peccato dell'aborto; aiuta le madri a riacquistare le fede e la fiducia nella Divina Misericordia, donando pace ai loro cuori; approfondisce il personale rapporto con Dio ed è occasione di preghiera comune in famiglia.L'adozione spirituale è la preghiera per difendere la vita concepita, per un bimbo o bimba minacciati di uccisione nel grembo materno.Può essere fatta sia in forma solenne che in forma privata, pregando la formula davanti alla Croce o al Santissimo Sacramento; dura nove mesi e consiste nella preghiera ogni giorno di una decina del Santo Rosario. Sono raccomandati, ma non obbligatori, anche propositi personali ( ad. es. comunione, adorazione eucaristica, digiuno, lotta ai propri vizi). L'adozione si fa per un bimbo o bimba alla volta. La dimenticanza della preghiera non è peccato e nel caso di una pausa corta si può recuperare il periodo perduto; mentra una lunga pausa tronca l'adozione spirituale, per cui è necessario rinnovare la promessa. La comunità cristiana è chiamata a condividere con loro la loro sofferenza e le loro indecisioni, non solo per ribadire la Verità, ma per stare loro vicino: prima di tutto con la preghiera. Ave Maria e coraggio!!!   

diac. Emiliano Ferri

ADOZIONE SPIRITUALE DEI BIMBI NON ANCORA NATI E IN PERICOLO DI VITA

08.07.2015 17:05

FORMULA DI IMPEGNO PER L'ADOZIONE SPIRITUALE
      (da fare solo il primo giorno)

Signore Gesù, con l’intercessione della Beata Vergine Maria, Madre Tua, la quale Ti ha dato alla luce con amore, e di San Giuseppe, l'uomo dell'affidamento, il quale si prendeva cura di Te, volendo dare aiuto ai bambini concepiti che sono in pericolo di vita, mi impegno da oggi a prendere in adozione spirituale un bambino, il cui nome solo Dio conosce, e a pregare ogni giorno, per nove mesi, per la salvezza della sua vita e perché, dopo la nascita, cresca nell’amore e nella fede.

PREGHIERA GIORNALIERA
(da fare quotidianamente per nove mesi)

Signore Gesù, per intercessione di Maria Santissima, che Ti ha dato alla luce con amore, e di San Giuseppe, l'uomo dell'affidamento, che si prese cura di Te, Ti prego per quel bambino non ancora nato, che ho adottato spiritualmente e che si trova in pericolo di morte. Ti prego, concedi ai genitori l'amore e il coraggio, perché accolgano questo bambino, perché proteggano sempre la vita che Tu stesso gli hai donato e lo facciano crescere nell’amore e nella fede. Amen.

     1 Padre Nostro, 10 Ave Maria e 1 Gloria

 

 

 

 

La preghiera non è solo di intercessione, ma anche di guarigione: per chiunque abbia subito l'offesa dell'aborto, l'adozione spirituale del bimbo non ancora nato ed in pericolo di vita può essere il salvagente di salvezza spirituale lanciata da Gesù. Il quale a santa Faustina diceva che le Sue sofferenze erano enormi quando un'anima disperava del Suo perdono.